stampante laser

Perché quando stampo un’immagine è sgranata?

Per risolvere questo problema dobbiamo capire cos’è la risoluzione

Oggi è estremamente facile creare grafiche carine utilizzando le immagini che si trovano sul web, ma poi quando si prova a stampare su carta l’immagine appare sgranata o pixellata.

Se stai leggendo questo articolo devi aver incontrato questo problema, vediamo come risolverlo.

Come ottenere immagini perfette per la stampa su carta

Per essere certi di ottenere delle immagini perfettamente nitide su carta stampata dobbiamo rispettare delle regole.

Non ha importanza da dove prendi l’immagine, ovviamente fai attenzione ai diritti d’autore, la puoi scaricare da internet, dal tuo cellulare, o da una reflex, i principi che ti espongo valgono per tutte le situazioni.

Facciamo un esempio così risulterà tutto più chiaro.

La locandina per il negozio

Dobbiamo fare una locandina che avrà un formato 35×50 cm, perché la vogliamo esporre in negozio, mettere sul nostro sito e sulle pagine dei social. La locandina ha in alto una grande immagine che occupa tutto lo spazio orizzontale.

L’immagine sulla locandina avrà una base di 33 cm e un altezza di 20 cm, dovrà avere una risoluzione di 300 dpi che è la risoluzione ottimale per la stampa su carta, ecco l’esempio:

esempio locandina
esempio locandina

Se l’immagine della mia locandina dovrà essere 33cm X 20cm e una risoluzione di 300 dpi, come faccio a sapere quanto dovrà essere grande l’immagine digitale?
Anche perché le misure sono espresse in pixel e non in centimetri.

Dimensioni immagine

La prima cosa che dobbiamo fare sul file è verificare la sua dimensione in pixel e la risoluzione in dpi. Se non sai come verificare la dimensione dell’immagine in Windows 10 puoi fare così:

  1. Clicca con il tasto destro sull’immagine
  2. Dal menu seleziona proprietà
  3. Clicca sull’etichetta Dettagli
  4. Scorri il testo fino a Immagine
  5. Sotto il titolo Immagine troverai le tue informazioni: Dimensioni in pixel e risoluzione orizzontale e verticale in dpi (dots per inch, che significa punti per pollice) solitamente sono uguali.

Ora che sai le reali dimensioni dell’immagine vediamo se corrispondono a quelle che ti servono per fare la locandina.

In questo modo risponeremo alla domanda, perché quando stampo un’immagine è sgranata?

Ancora un piccolo sforzo e sarà tutto chiaro.

Calcolare la dimensione immagine

Per calcolare la corretta dimensione dell’immagine affinché abbia un’ottima qualità di stampa dobbiamo fare un piccolo calcolo, ma non ti preoccupare ti ho trovato la soluzione.

Ecco la soluzione il Convertitore, è un applicazione on line per calcolare i dpi e le dimensioni.

Appena atterri sulla pagina del Convertitore spunta l’opzione
Centimetri <–> Pixel, inserisci larghezza 33 cm e altezza 20 cm, spunta 300 dpi (stampa), clicca su INVIA, finalmente ecco quanto dovrà essere grande la tua immagine in pixel,
larghezza 3.898 pixel per un altezza di 2.362 pixel a 72 dpi.

convertitore dimensione immagine
convertitore dimensione immagine

Ora se ti stai chiedendo perché a 72 dpi, la risposta richiederebbe una spiegazione un po’ lunga però tieni presente che quasi tutte le immagini digitali, hanno di base una risoluzione di 72 dpi.

Ricordiamoci che per stampare su carta l’immagine della locandina dovrà avere una larghezza di 33 cm un altezza di 20 cm e una risoluzione di 300 dpi.

Ora sai che l’immagine digitale deve misurare 3.898 pixel per 2.362 pixel a 72 dpi, adesso la devi caricare in un software che ti permetta di convertila per essere utilizzata in una stampante.

Già ! Perché se la stampassimo così avrebbe una risoluzione di 72 dpi e a noi serve a 300 dpi.

Per fare questo devi utilizzare Photoshop ho provato a fare una ricerca su internet avrò testato più di 20 siti gratuiti nessuno permette di fare questo ricalcolo sulla risoluzione in dpi.

Ho cercato una soluzione gratuita così ho trovato GIMP.

Editor immagini gratis GIMP

Una soluzione gratis c’è quasi sempre, scarica GIMP, è fantastico è un prodotto open source, certo non è al livello di Photoshop ma per essere gratis è ottimo. Lo troverai in versione Mac OS X, Linux e Windows.

Appena lo avrai installato segui queste indicazioni:
vai al menu File e seleziona Apri, carica il tuo file, ti comparirà una schermata lascia tutto così e clicca sul bottone in basso a destra Mantieni.

Seleziona da menu Immagine, Dimensione di stampa, accertati che siano impostate come unità di misura, mm per le dimensioni, e pixel/in per la risoluzione X e Y, controlla che il simbolo che collega Risoluzione X e Risoluzione Y abbia la forma di una H, è importante, significa che modificando la risoluzione x automaticamente viene riportata in y e viceversa.

imposta risoluzione gimp
imposta risoluzione gimp

Avendo un immagine di 3.898 pixel per 2.362 pixel, inserendo una risoluzione pixel/in a 300 automaticamente la tua immagine avrà dimensione di stampa 33 cm per 20 cm, anche se nella figura è un po arrotondata.

Ok ci siamo quasi, seleziona File, Esporta Come, clicca su Seleziona tipo di file (per estensione), dalla finestra sottostante seleziona il tipo di file Immagine JPEG, clicca su Esporta.

Nella schermata che compare metti la spunta su Usa le impostazioni di qualità dell’immagine originale. Clicca su Esporta.

Ce l’abbiamo fatta, questa immagine è perfetta per la stampa e non sarà sgranata.

Ma cosa fare se non riesci a trovare un immagine che ha una dimensione di 3.898 pixel per 2.362 pixel a 72 dpi? Se vuoi avere un ottima qualità di stampa dovrai trovare un immagine più grande mai più piccola, e poi la potrai ridimensionare.

Qual’ora non riuscissi a trovare un immagine più grande non ti consiglio di scendere al di sotto del 10%, comunque fai delle prove. Potrai poi forzare le dimensioni utilizzando il comando Scala immagine.

Accedi al menu Immagine, seleziona Scala immagine inserisci i tuoi valori.

scala immagine gimp
scala immagine gimp

Ok è stato un po’ faticoso? Forse si, molto spesso si sottovalutano le informazioni necessarie per produrre una grafica funzionale sia per la stampa che per il web, spero ti sia utile per risolvere il fastidioso problema delle immagini sgranate in stampa, specialmente quando si scaricano foto dal web.

La procedura che ti ho spiegato è valida anche se devi mandare la tua locandina in tipografia.

Fammi sapere se ti è utile o hai necessità di altre informazioni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PER RIFLETTERE

“Noi non partiamo da un esagerato ottimismo sulla natura dell’uomo: noi crediamo alla sua imperfezione, sappiamo della sua corruttela originaria, viviamo anche noi nel peccato.”

ADRIANO OLIVETTI